Ricetta Panforte | Un dolce natalizio italiano iconico

Guida di viaggio

Il panforte è una torta densa, quasi o completamente senza farina, confezionata con frutta secca. In origine era chiamato pane forte, che significa “pane forte”, o panpepato per la quantità di spezie (pepato) che conteneva. La tradizione lo fa risalire alla Toscana del XIII secolo. La prima documentazione sul dolce, rinvenuta in un ospedale senese nell’Ottocento, riporta che gli abitanti di un monastero locale avevano dato alle suore questi dolci come tassa o come dono.

Oggi gli italiani possono gustare il panforte tutto l’anno, ma appare in modo più evidente a Natale. I negozi di Siena espongono le delizie appiccicose e speziate alle finestre per tentare i passanti. È diventato un simbolo per la città, un segno nostalgico dei suoi giorni medievali di scambio di spezie. Come i biscotti con gocce di cioccolato, molte famiglie hanno la loro ricetta per il “miglior” panforte. Forse puoi includere questo dolce indulgente sulla tua tavola durante le festività natalizie?

INGREDIENTI PER LA RICETTA DEL PANFORTE
200 g di mandorle intere
200 g di nocciole intere, senza pelle
150 g di farina 00
100 g di scorza d’arancia candita
200 g di frutta secca mista (datteri, fichi, uvetta, ecc.)
2 cucchiaini di cannella in polvere
1/2 cucchiaino di zenzero in polvere
1/4 cucchiaino di chiodi di garofano macinati
1/4 cucchiaino di coriandolo macinato
Pizzico di noce moscata
3-4 cucchiaini di cacao amaro in polvere
150 g di miele naturale
150 g di zucchero a velo (a velo), più un extra per guarnire
Spray da cucina o burro

Tempo di cottura: 30-35 minuti

PREPARAZIONE PER LA RICETTA DEL PANFORTE

Preriscalda il forno a 180 gradi Celsius. Rivestire il fondo ei lati di una teglia da 22 cm a forma di molla con carta da forno. Ungere leggermente con spray da cucina o burro.

Distribuire le mandorle e le nocciole su una teglia. Tostare per qualche minuto, fino a quando non diventa fragrante, unire le noci tostate con la farina, la scorza d’arancia, la frutta secca, le spezie e il cacao in polvere.

In una casseruola unire il miele e lo zucchero a velo. Riscaldare fino a formare uno sciroppo denso. Aggiungere lo sciroppo agli altri ingredienti. Combina bene; dovrebbe essere denso e difficile da mescolare

Versare la pastella nella teglia preparata. Usa un cucchiaio per lisciare la superficie

Cuoci la torta per 30-35 minuti. Lasciar raffreddare leggermente la torta prima di rimuoverla

Una volta raffreddato completamente, spolverare la superficie con lo zucchero a velo extra. Quando sei pronto per servire, usa un coltello seghettato per tagliare la torta a spicchi.

Per conservare, avvolgere la torta in carta forno e conservare in un luogo fresco e asciutto. Il panforte si conserva bene per settimane; il suo sapore migliora con il tempo.

Posti correlati

I ristoranti più antichi di Roma

Vitalia Marcellina

Italia infestata | 5 destinazioni italiane ultraterrene

Vitalia Marcellina

Terrazze a Roma perfette per un drink sul tetto

Vitalia Marcellina

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi rinunciare se lo desideri. Accetta Leggi tutto