Recensione del libro – La ragazza dei suoi sogni (con il Comissario Brunetti) di Donna Leon

Notizie di viaggio

La ragazza dei suoi sogni di Donna Leon è stato uno dei due misteri del Comissario Brunetti che ho raccolto nel mio recente viaggio in Italia. Anche se non sono arrivato a Venezia questo viaggio è stato comunque divertente leggere un romanzo che si svolge in Italia mentre ero in Italia.

Il mistero al centro di questo romanzo è una giovane zingara (Rom) che permette a Donna Leon di esplorare la vita degli zingari in Italia e il loro trattamento da parte degli italiani e del governo italiano. Il volto di questa giovane ragazza perseguita il Comissario Brunetti (da cui il titolo) mentre passa le sue giornate.

C’è una storia secondaria che coinvolge un prete che sta cercando di divulgare quelli che crede siano i misfatti criminali di un altro sacerdote. Il Commissario Brunetti, sempre sospettoso del clero, è tentato di lasciar perdere. Invece porta avanti la questione in modo davvero brunettino coinvolgendo sia la famiglia che gli amici.

Come sempre, Leon riempie il suo libro di colori locali e vivide descrizioni di famiglia, pasti e corruzione all’interno del governo italiano.

Dall’elenco dei libri:

*Recensione Starred* L’ultimo romanzo di Guido Brunetti di Leon inizia e finisce con i funerali: il primo per la madre di Brunetti e il secondo per una zingara di 11 anni il cui corpo viene lavato nel Canal Grande di Venezia. Mentre avvia quella che sa essere un’indagine infruttuosa sulla morte della ragazza, Brunetti è assalito dalle ironie del lavoro di polizia nell’Italia contemporanea, dove la corruzione dilaga e dove il suo capo, Patta, re dei burocrati, blatera di consapevolezza multiculturale mentre cercava di proteggere i ben collegati da qualsiasi esposizione in materia di morte di uno zingaro insignificante.

Ma proprio come Brunetti è irritato dal modo in cui i suoi coetanei ignorano i membri emarginati della società, così è inorridito dall’insensibilità con cui i padri zingari preparano i loro figli piccoli per una vita di microcriminalità. Sempre più nella serie straordinariamente ricca di Leon, i crimini non hanno soluzioni e i problemi della vita quotidiana non danno risposte. Eppure, mentre Brunetti riflette sulla sua perdita della “capacità di fiducia istintiva”, sentiamo proprio quel tipo di fiducia in Brunetti stesso, nell’idea di un uomo sopraffatto da una società malfunzionante che continua a fare il lavoro che può e trovare conforto in piccoli momenti di amore e tranquillità.

Non è molto, ma nelle vite bloccate da funerali e piene di frustrazioni, è quello che abbiamo. Questa serie diventa meno sul crimine e più sulla vita quotidiana con ogni nuova entrata, e mentre si evolve, diventa chiaro che Leon merita il suo posto non solo con i migliori scrittori di gialli internazionali (Michael Dibdin e Henning Mankell, per esempio) ma anche con romanzieri letterari che esplorano le agonie del quotidiano (Margaret Drabble e Anne Tyler, tra gli altri). –Bill Ott

Clicca qui per leggere altre recensioni, estratti di libri e acquistare The Girl of His Dreams di Donna Leon su Amazon.

Recensione del libro La ragazza dei suoi sogni

.

Posti correlati

La fotografia e il Duomo di Firenze

Vitalia Marcellina

Fare amicizia in Italia

Vitalia Marcellina

Caffé Pedrocchi Review – Padova, Italia

Vitalia Marcellina

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi rinunciare se lo desideri. Accetta Leggi tutto