Cosa indossare quando si visitano siti religiosi

Guida di viaggio

Parte del visitare un paese straniero è immergersi nelle sue convinzioni. Mentre le tipiche trappole per turisti sono popolari per una ragione, non trascurare la visita ai siti religiosi. Tuttavia, devi vestirti in modo conservativo e nel rispetto della particolare religione del sito che stai visitando. Ogni sito religioso che visiterai ha le sue regole per l’abbigliamento che devi seguire.

Questi sono generalmente più severi per le donne che per gli uomini. La prima regola per visitare qualsiasi sito religioso è assicurarti di non mostrare alcuna pelle che non dovresti.

Gli articoli di abbigliamento richiesti di solito includono:

  • gonne lunghe
  • scarpe chiuse
  • camicette a maniche lunghe e altre camicie

Le gonne lunghe dovrebbero cadere alle caviglie. Anche le scarpe chiuse sono quasi sempre un must. Poiché alcune religioni disapprovano le maniche corte, durante la visita devono essere indossate camicette o camicie a maniche lunghe. Potrebbe essere utile indossare una camicia a maniche corte o una camicetta sotto i top a maniche lunghe. Quando ti trovi in ​​un ambiente caldo, vorrai maniche corte da indossare tra i siti di visita.

I siti religiosi in tutta Italia hanno le loro preferenze per l’abbigliamento. Ad esempio, visitare il Vaticano comporta una visita alla Basilica di San Pietro, dove è previsto un certo livello di abbigliamento. Gli articoli consigliati da indossare durante la visita includono:

  • una sciarpa per coprire le spalle
  • pantaloni, vestiti e gonne al ginocchio o più lunghi
  • camicie che si trovano più in basso della tua vita
  • una gonna a portafoglio può essere indossata per coprire un paio di pantaloncini

Per gli uomini, lo standard per l’abbigliamento è più indulgente. Mentre chiunque è autorizzato a indossare jeans e camicie, le canotte non sono mai consentite. Tuttavia, gli uomini possono indossare una camicia a maniche corte o lunghe, mentre le donne devono avere le maniche lunghe. In alternativa, un maglione cardigan è accettabile sia per gli uomini che per le donne.

I paesi europei, compresa l’Italia, hanno grandi aspettative quando si tratta di come sei vestito. Il petto e le spalle devono essere coperti ogni volta che ti trovi in ​​un sito religioso. In certe chiese cristiane, le donne non possono avere i capelli esposti. Oltre alle sciarpe, anche le pashmine sono accettabili per coprire i capelli. Nelle chiese ortodosse romane, questo è qualcosa che deve essere rispettato.

È importante capire che in Italia, i codici di abbigliamento non sono qualcosa che la gente del posto ha messo su di loro. Poiché l’Italia è ben nota per i suoi residenti attenti alla moda, i codici di abbigliamento non sono una parte necessaria della vita di tutti i giorni. I cittadini italiani sono naturalmente alla moda e sanno sempre quando qualcosa è o non è opportuno indossare. Pertanto, i codici di abbigliamento sono ciò che separa i residenti dai turisti. Tuttavia sono ancora importanti quando si visitano siti di religione.

Con così tanti da vedere, sarebbe un peccato non immergersi in tutti i siti religiosi che l’Italia ha da offrire. Ogni sito può aiutarti a insegnarti qualcosa su com’è la vita lì. Qualsiasi viaggio in Italia dovrebbe includere visite ai suoi numerosi e impressionanti siti religiosi.

Posti correlati

Curiosità sui mosaici di San Marco a Venezia

Vitalia Marcellina

4 parchi a Venezia per sconfiggere il caldo

Vitalia Marcellina

Dove vedere la messa domenicale in inglese a Roma

Vitalia Marcellina

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi rinunciare se lo desideri. Accetta Leggi tutto